Libri letti nel 2012

Devo ammettere che anche nel 2012 non ho vinto la scommessa letteraria, anche se di poco. In totale ho letto 35 libri contro i 36 della sfida. Un notevole miglioramento rispetto ai  24 dell’anno scorso. Vi riporto la mia classifica di GoodReads.com, con i 27 libri di narrativa, e poi l’elenco dei saggi universitari – e stavolta ho inserito anche tutti i link ai post di commento!
Libri da cinque stelle (in ordine sparso):
Libri da quattro stelle (in ordine sparso):
Libri da tre stelle (in ordine sparso):

Libri da due stelle (in ordine sparso):

Per principio non prendo in considerazione le zero stelle, e i libri a cui darei una stella sono quelli che non sono riuscita a finire di leggere (Il mercante dei libri maledetti, di M. Simoni).

Libri universitari:

  1. M. Carrieri, La regolazione del lavoro – dopo l’era dell’instabilità, Roma, Ediesse, 2011
  2. M. Ricciardi, La Parabola – ascesa e declino della contrattazione italiana, Bologna CLUEB, 2010
  3. Roberto Fideli, La comparazione, Milano, Franco Angeli, 1998.
  4. Alberto Marradi e Giancarlo Gasperoni (a cura di), Costruire il dato 3, Milano, Franco Angeli, 2002.
  5. Maria C. Pitrone, Sondaggi e interviste, Milano, Franco Angeli, 2009.
  6. William Roberts Clark, Matt Golder & Sona Nadenichek Golder Principi di scienza politica, Mc Graw Hill Italia 2011.
  7. Daniela Giannetti, Teoria politica positiva. L’approccio razionale alla politica, Bologna, il Mulino, 2002.
  8. Pepall, Richards e Norman, Organizzazione Industriale, 2009 McGraw-Hill Editore