Gli equinozi, di Cyril Pedrosa

Gli equinozi

L’editore Bao Publishing, nella pagina dedicata a Gli equinozi di Cyril Pedrosa, alla voce “genere” scrive: meticolosa ricerca interiore.  Perché Gli equinozi non racconta una storia, ma momenti rubati all’esistenza. La sensazione è quella di aver trovato una scatola piena di vecchie foto e di sfogliarle con lo stupore di attimi di cui non conosciamo il prima e non conosceremo mai il dopo. E proprio la fotografia è il collante che unisce questo volume, insieme a parti testuali che si intervallano al susseguirsi delle stagioni, ognuna realizzata con una tecnica diversa.

Per i miei gusti la storia è anche fin troppo eterea, ma i disegni sono bellissimi. L’edizione cartonata è maestosa, 24 x 32 per oltre 330 pagine. Vi lascio con l’anteprima: