L’Incal – l’integrale, by Jodo&Moebius

La storia di questo fumetto comincia da lontano: Alejandro Jodorowsky, regista cileno di film tanto di culto quanto allucinati come El Topo e La Montagna Sacra, decide di trasporre su pellicola il famosissimo romanzo di Frank Herbert, Dune, e di realizzare il più grande film di fantascienza mai esistito (e che mai esisterà, visto che non sarà destinato a essere prodotto – qui il trailer di un bellissimo documentario: Jodorowsky’s Dune). 

Il progetto, nelle intenzioni di Jodoroswky, doveva essere un viaggio capace di allargare le menti di intere generazioni. Per realizzarlo aveva quindi bisogno di veri e propri guerrieri spirituali, solo per citarne alcuni: Moebius, forse il più grande fumettista mai esistito, H. R. Giger, il disegnatore di Alien, Dan O’Bannon per gli effetti speciali, Pink Floyd e Magma alla colonna sonora, Dalí e Orson Welles come attori… un progetto incredibile basato su uno spirito di pura creazione.

Poteva essere fantastico.

Dune, fallito nel suo scopo cinematografico, darà però vita alla collaborazione fra Jodorowsky e Moebius, che tra il 1981 e il 1988 pubblicano sulla rivista francese Métal Hurlant la serie a fumetti Incal, ispirata al romanzo di Herbert e al lavoro fatto per il film mai realizzato.  È il punto di partenza di un vero e proprio mondo che verrà ampliato e corretto in molti volumi, portati avanti da Jodorowsky anche con altri fumettisti, come La Caste des Méta-Barons, disegnata da Juan Gimenez.

La serie de Incal é stata raccolta da MagicPress in unico volume: L’Incal – L’integrale, che contiene anche otto pagine extra.

In un distopico futuro ipertecnologico, un improbabile detective privato di classe R trova un oggetto misterioso e straordinariamente potente: l’Incal. Iniziano così le straordinarie avventure di John Difool, alle prese con bizzarri extraterrestri, tecno-scienziati fondamentalisti, culti intergalattici e robot psicotici.

Negli anni 80′, l’animatore canadese Pascal Blais ha cercato di creare un lungometraggio dal fumetto, tentativo fallito di cui rimane un trailer sorprende da poco restaurato in digite.

Un assaggio di un fumetto meraviglioso.