I migliori horror secondo Blood Disgusting

Riporto qui di seguito la classifica dei migliori film horror del decennio 2000/2010 di Blood Disgusting e i miei personali (sintetici) commenti. Anche se non sono proprio d’accordo su tutto, di sicuro è un buon punto di partenza per farsi una bella scorpacciata di paura.

01. Lasciami entrare – di Tomas Alfredson                                    BELLO
02. L’alba dei morti dementi – di Edgar Wright                            non riesco mai a finirlo…
03. The Descent – di Neil Marshall                                                     BUONO
04. The Mist – di Frank Darabont                                                       BUONO
05. Session 9 – di Brad Anderson                                                       BRUTTO
06. The Ring – di Gore Verbinski                                                        BUONO, alla prima visione…
07. 28 giorni dopo – di Danny Boyle                                                BUONO
08. L’alba dei morti viventi – di Zack Snyder
09. Trick ‘r Treat – di Michael Dougherty                                      poca paura, ma… SIMPATICO
10. Saw – L’enigmista – di James Wan
11. Rec – di Jaume Balagueró e Paco Plaza                                     BELLO
12. Inside – di Alexandre Bustillo e Julien Maury                      ORIGINALE
13. Drag Me To Hell – di Sam Raimi                                                   BELLO DA NON PERDERE
14. Audition – di Takashi Miike                                                           ORIGINALE
15. Battle Royale – di Kinji Fukasaku                                                 BUONO
16. Paranormal Activity – di Oren Peli                                             BRUTTO
17. May – di Lucky McKee
18. La spina del diavolo – di Guillermo Del Toro                        non è horror …CARINO
19. American Psycho – di Mary Harron                                         …BELLO DA NON PERDERE
20. Cloverfield – di Matt Reeves                                                        …BELLO DA NON PERDERE

In generale l’ordine dei voti è : BELLO DA NON PERDERE, BELLO, BUONO, CARINO, BRUTTO. Con ORIGINALE, intendo qualcosa che esce dal classico, ma che mi ha lasciato interdetta, come se mancasse qualcosa.

manca il mitico FUNNY GAMES… che è BELLO DA NON PERDERE e…

30 GIORNI DI BUIO, che è BUONO.

2 Commenti

  1. ne conosco pochini di questa classifica, non sono certo un grande conoscitore del genere…
    quelllo che posso dire:
    the descent (visto l’altra sera) al 3 mi sembra verameeente eccessivo e sono pronto a supportare la mia tesi!
    più in alto metterei 28 giorni dopo, sicuramente valido
    più in altro anche cloverfield più che altro per l’originalità dell’idea…
    quasi tutto il resto, a parte “the ring” e “saw” che vanno più o meno bene dove sono o non l’ho visto o non lo conosco
    mi impegno a vedere “lasciami entrare”…
    (ribadisco la mia non eccessiva passione per il genere, ma a me piace molto “1408” che avrei sicuramente inserito ai vertici della classifica)
    saluti

    Rispondi
    • 1408 è piaciuto molto anche a me, sicuramente da inserire in classifica con un BELLO (se ti interessa è tratto dall’omonimo romanzo di S. King). Ci sono talmente tanti film in dieci anni che ne avrò dimenticati tantissimi! La posizione bassa di Cloverfield la giustifico perché, a mio avviso, non rientra appieno nel genere horror, come American Psycho, entrambi favolosi. 28 giorni dopo invece l’ho trovato ben fatto, ma così scontato che già BUONO è un gran voto… idem per il sequel 28 settimane dopo… e per the descent sì, forse il terzo posto è alto, ma rientrerebbe sempre nei primi cinque… o almeno quando l’ho visto ero sola in casa, al buio, di sera tardi, ben predisposta, e così ha fatto proprio il suo effetto! Comunque se devo essere sincere faccio fatica a pensare a una classifica, trovo più sensata una divisione in categorie…

      Rispondi