Memorie di una Geisha, di A. Golden

memorie di una geishaMemorie di una Geisha è di una bellezza disarmante, lascia senza parole, difficile recensirlo. Ma posso dirvi che spero in vita mia di incontrare una persona con la stessa capacità di raccontare del narratore di questa storia, se non addirittura diventarla, e di vedere attraverso i suoi occhi.

Vi imbatterete in descrizioni in cui due immagini distantissime si fondono nella medesima sensazione, senza che la melodia della narrazione venga minimamente intaccata o appesantita. Come sarebbe straordinario il mondo vedendo per immagini, ogni gesto fuso con la trama dell’esistenza. E che piacere sarebbe ascoltare e narrare quel mondo!

Arthur Golden entra di diritto nel mio Pantheon di Dei Scrittori, la più alta onorificenza di questo piccolo blog. Vorrei tanto un giorno scrivere con la sua stessa naturalezza. Sono consapevole che le mie speranze richiedono molto lavoro e tanta costanza. Chissà… l’importante è non arrendersi.

Affido la trama al trailer dell’omonimo film tratto dal romanzo: